«École de Lunetiers»: Collezione ispirata alla Parigi anni ’50 in occasione di SILMO cover

«École de Lunetiers»: Collezione ispirata alla Parigi anni ’50 in occasione di SILMO

Pubblicato il:

Per festeggiare i 50 anni del SILMO Paris, il nostro Fabio Stramare ha voluto omaggiare il famoso salone parigino creando una serie limitata di modelli ispirati alla Francia degli anni Cinquanta: un ritorno al passato quindi, con lo stile e i colori di un’epoca in cui la Scuola francese era Maestra illustre nella produzione di occhiali.

Anni ’50: quando gli Occhiali diventano accessorio fashion

In quegli anni, sono proprio i maestri artigiani francesi i primi a trasformare una semplice montatura “portalenti” in un accessorio bello e sensuale.

Per la prima volta gli occhiali diventano un oggetto fashion, che caratterizza qualsiasi stile e completa il look – sia per Donna che per Uomo.

L’innovazione del modello Cat Eye

I modelli più celebri risalenti agli anni ’50 sono gli occhiali con montatura a farfalla, conosciuti anche con il nome cat eye – letteralmente “a occhio di gatto”, per la loro forma allungata.

occhiali anni 50

Per le lenti venivano alternati contorni lineari a forme più arrotondate, e le montature erano intarsiate con strass e applicazioni. Per realizzare le montature, oltre al vetro venivano utilizzati materiali plastici, ma anche legno, bambù e acetato. Spesso in colori pastello – era frequente trovarne anche in tonalità forti come nero, rosso e bianco.

Ècole Cartello vetrina